A belief…Beth jarvis

a

belief
embodies
life
imagination
encouragement
for you

a belief cordoncino in seta e oro rosa 14 carati 
oro rosa o oro bianco
a belief un particolare del packaging
Questi piccolissimi “belief” disegnati e creati da Beth Jarvis  mi hanno fatto letteralmente impazzire qualche tempo fa durante un viaggio a New York, erano al polso o al collo di tutte le “it girl” della città…beh forse non proprio tutte considerata la popolazione newyorkese!
Sono sempre stata del parere che tutti siano capaci di entrare da Tiffany ed acquistare il trend del momento, per questo ho sempre amato l’uno e l’altro.
Girovagavo per il village e Tribeca alla ricerca di questo insignificante  charm per molti di voi ma non per me, fino a quando sulla porta di Balthazar in Green Street vedo una bellissima  ragazza giapponese con il belief al collo, va beh si , era vestita benissimo, poteva anche essere giapponese d’ origine ma  trapiantata a New York  e quindi non turista, ma se ce l’aveva lei perché non dovevo averlo  anch’io? 
Mi sono consolata con altre cosucce, al ritorno in albergo mi fermai dal concierge  dell’albergo, cosi’ attento a tutto e ad esaudire ogni nostro desiderio, adoro i concierge dei grandi alberghi newyorkesi, hanno sempre ottime  fonti alle quali attingere per accontentare i clienti e soprattutto le clienti più capricciose, va beh lo riconosco mi classifico in questa categoria.
Per farla breve, dopo pochi minuti mi  ritrovo davanti il concierge  con l’ultimo numero di  InStyle  e mi mostra la copertina,  vedo Sharon Stone con il belief al collo…   il concierge invece  vede  me aggrappata  al suo collo tanta era  la gioia e l’entusiasmo, con buona pace di mio marito!
Tempo 2 ore e avevo finalmente  anch’ io il mio “belief”.
Grazie Tino Merli, storico concierge del Plaza prima e del  Roosvelt poi, se mi  leggi, questo post é dedicato a te!(  non sono così presuntuosa da pensarlo davvero!)
A belief esiste in oro 9, 14 o 18 carati .

Comments 40