Il meglio del mese di gennaio


Honorine Jewels

Baan

Lebole Gioielli

Titli bijoux

l’esterno del concept store parigino Merci in boulevard Beaumarchais

Parigi Porte de Versaille Bijohrca

Bijohrca Parigi

Appuntamento in showroom da Redline
Showroom Redline Parigi

Showroom Redline una rosa per me ;))

Showroom Redline la creatrice Laetitia Cohen Skalli

Gemmarium

Boonpa

Rosso Prezioso

Fine gennaio , questa sono io , stanca ma felice^_^
Un mese di gennaio ricchissimo di impegni, di fiere internazionali, e di eventi.
Il mese di gennaio per una pazzaperibjoux equivale alle varie settimane della moda per una shopaholic, indispensabile essere sul campo per documentare.
Parigi apre  con Bijohrca ,Who’s Next e l’anteprima del Salon Première Classe di Marzo, Vicenzaoro, e Macef per concludere questo primo assaggio di tendenze e proposte.
Bloccata dal maltempo e dalla neve, Parigi non ha certo fermato me e tutti gli operatori del settore desiderosi di vedere le avant prèmiere.
E’ stato molto piacevole incontrare alcuni creatori con cui avevo avuto rapporti superficiali e magari telefonici, molto interessante l’incontro con  Laetitia Cohen Skalli presso lo show room Redline, off limits e solo per addetti ai lavori, bellissimo vedere le nuove collezioni in anteprima, si Laetitia ha veramente molto buon gusto, crativita’ talento e innovazione, l’ultimo grande fenomeno a cui ho assistito, ma siamo nel lontano 2004, le diamant sur un fil nasce dalla sua genialità e da allora ha sempre anticipato le tendenze e proposto oggetti unici.
In un precedente post ho evidenziato la carenza di idee da parte di molti marchi e designer, ho già precisato che non voglio generalizzare oltremodo, ma, a parte qualche marchio che mi ha entusiasmato con proposte innovative e raffinate, ho trovato delle fiere un po’ sottotono, con poche nuove proposte e poco buon gusto.
Mia personalissima opinione, ma doveroso comunicarvela, visto il rapporto di fiducia e di trasparenza che ci lega, il mio blog tra pochi giorni festeggera’ il suo primo anno di vita, ma sono fiera di non aver pubblicato mai nessun marchio che io non abbia amato e  apprezzato e quando non sarà piu’ cosi, potrò chiudere il blog.

Commenti 25