Blanc Iris

Parigi Bijohrca gennaio 2013
Il bellissimo stand di Blanc Iris cattura subito la mia attenzione, mi bastano 40 secondi per capire che Blanc Iris é un marchio molto particolare e  la mia attenzione é completamente catturata e affascinata dalle creazioni meravigliose.

Freschissimo marchio emergente,  Sophie Cluzelle e Hiromi  Araki decidono di creare la loro linea di gioielli dopo un’esperienza maturata nel mondo del bijou.

Nemmeno un anno dal suo ingresso sul mercato Blanc Iris  conquista subito il difficile mercato giapponese dove apre ben tre punti vendita in altrettante città.

Alla conquista dell’Europa, e perchè no dell’Italia, con questi meravigliosi  gioielli realizzati in oro 18  o 9 carati, argento e altre proposte più economiche con metalli placati in oro, pietre semipreziose e diamanti, il concetto minimal é il filo conduttore della produzione, un’attenzione particolare al messaggio porte bonheur e il gioco é fatto, Blanc Iris ha tutte le caratteristiche per essere un succcesso.

Al centro del loro desiderio creare gioielli da indossare senza compromessi, semplici, raffinati e di effetto, grintosi ma non banali, colorati ma non esagerati.
I gioielli sono  progettati a Parigi,  Sophie e Hiromi hanno un’attenzione particolare alla scelta di qualificati   laboratori selezionati in tutto il mondo,  privilegiando la  tecnologia e la  creatività.

 Chi era a Bijohrca e se l’é lasciato sfuggire non ha avuto lungimiranza ( mia personalissima e modestissima opinione).

Blanc Iris sarà presente a Parigi a Tranoi dal 1 al 4 marzo ( Carousel du Louvre).

Qui il sito web
qui la pagina facebook

Comments 15