Coup de coeur : David Yurman

L’anello chevalier
 ( a sigillo, signet ring chiamatelo come volete)
é stato indossato al mignolo  da aristocratici per imprimere il sigillo di cera sulle buste.
Dimenticato per qualche tempo, al dito di chi ne conservava la memoria e il significato affettivo, ora apprezzato e rivisitato da molti.
La rivisitazione in chiave contemporanea di David Yurman vede  chevalier elegantemente sagomati impreziositi da bellissime pietre  di colore o dai più classici diamanti.
Ogni singola pietra é rigorosamente selezionata da un team di esperti ed é sapientemente incastonata affinché sia  saldamente ancorata ma lasci trasparire tutta la sua bellezza e lucentezza.
L’ho indossato e ne ho apprezzata l’armonia e l’eleganza della sagoma, oltre alla bellissima incastonatura con effetto deciso ma leggero.
Ispirato al passato ma dal sapore decisamente glamour e contemporaneo.
Da 6000 dollari circa in su.
testo e contenuti 
Maria Elena Capelli
tuttepazzeperibijoux
©copyright2014
photocredits David Yurman

Commenti 4