MadeinLidia Contemporary scaramazza pearl

Ludivica Nistri Ranelletti è un giovane avvocato che decide di ascoltare la voce del cuore, lasciare la toga e le aule di Tribunale per dar vita al suo progetto: MadeinLidia.

Ma questo dovreste già saperlo, perché di MadeinLidia vi ho già  parlato qui  nel mese di settembre 2015, annunciandovi una delle più belle scoperte nel campo del bijou d’autore.
Una scoperta da attribuire alla mia ricerca incessante, una scoperta che non proviene dalle fiere di settore, che  Ludovica decide di sperimentare all’inizio del 2016.
Ludovica è un’altra “vittima dei gioielli”,  l’ennesima che ricorre in questi anni di blog, di racconti di storie di bjoux e di creatori,  come darle torto, io ne so qualcosa, lasciare una professione per dedicarsi ala propria passione è qualcosa di travolgente, di stimolante, un’emozione continua che emerge in ogni singolo pezzo di MadeinLidia, nome che rende omaggio alla nonna di Ludovica  e che le ricorda  costantemente la sua bimba che ne porta il dolce nome.
Il concetto di rivisitazione della perla è la mission di MadeinLidia, così come la sperimentazione di nuove forme, colori, sostanza e materia, tutto sapientemente realizzato in Italia, secondo canoni estetici che non si possono imparare ma solo far emergere dal proprio Dna.
Ispirarsi al passato per proiettare  nel futuro un concetto diverso di perla, di collana o di orecchino.
Ludovica sa molto bene cosa le piacerebbe indossare, ed è  proprio seguendo i suoi desideri e la sua creatività che il gioco diventa avvincente e divertente.
Il tam tam corre veloce, la rivisitazione della perla è già un must, la perla fluo diventa il nuovo oggetto del desiderio.
Le perle di resina nascono per gioco, per caso, da una necessità più che da un desiderio preciso, e per gioco prendono vita, diventando il tratto caratteristico del brand, le perle scaramazze, così perfettamente imperfette, sono spesso protagoniste nei bijoux di MadeinLidia che desidera proporre un gioiello fresco, ispirato alla classicità, ma con una contemporaneità ben visibile e una grinta che non oltrepassa mai il confine del buongusto.
Missione computa per Ludovica Nistri Ranelletti: uscire dagli schemi mantenendo garbo, classicità e raffinatezza, non è per tutti.
tutti i diritti riservati
Tuttepazzeperibijoux
©copyright 2016
photocredits MadeinLidia

Commenta

Se vuoi approfondire la nostra politica sulla protezione dei dati personali, clicca qui