Ginevra Concept: direzione creativa, progetto e realizzazione a cura di Tuttepazzeperibijoux

Total white per Armadio di Ginevra prima.. e cipria, grigio piombo e marrone per Ginevra Concept

Uno degli aspetti più belli del mio lavoro è la grande varietà di progetti e nuove sfide a cui sono chiamata.

Come nel caso di Armadio di Ginevra, un piccolo negozio di abbigliamento e accessori nel cuore di Piacenza, la cui proprietaria, Vera, mi ha chiesto una consulenza per il progetto di ristrutturazione totalmente differente dal precedente.

Dopo avermi esposto i suoi desideri, sono stata io a parlarle di  cosa avevo in mente per lei, per realizzare il suo desiderio di unicità.

Una nuova sfida: realizzare un Concept store dedicato all’accessorio, al gioiello e al bijou di ricerca, con suggestioni provenienti  da tutto il mondo e da paesi meta del mio cool hunting.

Un luogo dove poter trovare tutto ciò che ci fa stare bene, dalla candela, alla crema speciale e al profumo di nicchia non facilmente reperibili in Italia, al regalo dedicato e personalizzato, una selezione di bijoux e souvenir emozionali, perché Vera, la proprietaria, è abituata al meglio e il meglio desidera offrire alla clientela.

È così che il progetto ha preso forma e lottando contro il tempo in un mese il “vecchio“ Armadio di Ginevra ha cambiato look e ha lasciato il posto a Ginevra Concept.

Non è stato semplice scegliere i colori delle pareti, il grigio era troppo azzurro e troppo poco piombo, il nero era troppo nero e poco marrone, e il cipria  troppo poco Pantone, ma alla fine ogni cosa ha trovato la giusta armonia e dopo avere  volutamente cercato e recuperato oggetti narrativi da riutilizzare con una nuova vita, abbiamo scelto ogni arredo con cura e attenzione, una ghirlanda peace and love fiorita,  un’insegna al neon rosso trasparente sul muro centrale,  e d’un tratto non sei più a Piacenza, ma ovunque.

Cactus e opunzie protagonisti insieme ai gioielli, a dimostrazione del fatto che anticipare le tendenze è lo scopo di Ginevra Concept che vuole offrire ai clienti un viaggio intorno al mondo ad ogni visita, iniziando da una selezionata musica lounge, ambient, persino una volta tornati a casa, grazie alle confezioni regalo speciali e ai sacchetti profumati con un eau de parfum proveniente da un esclusivo  resort di Tulum,  un luogo magico, Ginevra concept offre suggestioni evocative che solleticano olfatto, udito, sensi.

Un Bar àBijoux dove poter scegliere il proprio ruban francese con una dedica o un augurio e una medaglia  in argento 925 con un mantra o un’iniziale, qui sarà sempre possibile cambiare il cordino al tuo bracciale ormai usurato e quindi dimenticato nel cassetto, nessun tentativo di emulazione del mitico Bar à médaille di Merci, totalmente differente.
( ho l’abitudine di introdurre la formula del “cambio cordino“ nei concept che seguo, il mio tratto distintivo? Forse, ma vi assicuro che piace molto!)

Gioielli e bijoux selezionati nel mondo, con una particolare attenzione all’artigianato e a quello made in Italy, Sharing Jewelry, Magie Jewels, Carole Chabrand Gioiello italiano, Madeinlidia, PeggyArte Jewels, Rue du Dragon, Bbuble, Juste S Paris, Skin Trip e molto altro.
L’avventura è appena iniziata, ma già tantissime le soddisfazioni, richieste da tutta Italia anche grazie a marchi accattivanti e di nicchia, a riprova del fatto che un negozio vende se ha i prodotti giusti, e se non vende.. non è colpa della crisi, ma delle scelte sbagliate.
Chiedere una consulenza non è indice di fallimento, ma di lungimiranza e buon istinto imprenditoriale.

Ginevra Concept il luogo che non c’era.
Direzione creativa, progetto e realizzazione a cura di Maria Elena Capelli – Tuttepazzeperibijoux

Qui la pagina Facebook
Per ordini e spedizioni

tutti i diritti riservati
Tuttepazzeperibijoux
©copyright 2016

Commenta

Se vuoi approfondire la nostra politica sulla protezione dei dati personali, clicca qui