Area Tuttepazzeperibijoux Officina di ricerca del gioiello narrativo a Homi Fall 2016

Sono fermamente convinta che la mia  ricerca parta dalle fiere,  passi per i  numerosi viaggi  alla scoperta di nuovi e interessanti trends,  e prosegua con appuntamenti esclusivi in altrettanto esclusivi show room.


Fiera Milano mi ha chiesto di portare ad Homi un’area Tuttepazzeperibijoux, un’area che mi rappresentasse e che soprattutto rappresentasse la ricerca e la selezione di blogger indipendente che porto avanti da quasi 5 bellissimi anni.


 Homi Fall 2016 
TUTTEPAZZEPERIBIJOUX – OFFICINA DI RICERCA DEL GIOIELLO NARRATIVO
Perché questo titolo?
Perché amo il termine officina, dove si lavora la materia grezza per trasformarla, questo fanno le aziende selezionate, trasformano in gioiello la materia.
Ricerca..perchè da quando ho aperto il blog desidero differenziarmi da chi fa solo informazione, io mi dedico alla ricerca, che è un’altra cosa… 
gioiello narrativo, perché attraverso il gioiello, suggestioni e ispirazioni, le aziende selezionate hanno raccontato, narrato storie bellissime.



Un’intera area all’ingresso del Padiglione 1 Jewels  dedicata alla  ricerca e alla proposta, attraverso 10 stand individuali,  di 10 brands di quell’artigianalità italiana che fa la differenza.
10 marchi non in concorrenza l’uno con l’atro, marchi che proponessero l’ innovazione, l’unicità, l’attenzione al dettaglio, ma anche la tradizione.
Ve li presento, uno ad uno,  in ordine alfabetico, cercando di trasmettervi un po’ di quella magia che abbiamo vissuto noi tutti,  durante le quattro bellissime e intense giornate di  Homi.

Elena Astrici Jewelry designer, giovane orafa genovese che ha vinto la selezione di Tuttepazzeperibijoux e ha presentato i suoi gioielli materici,  collezioni spirate al mare e alla materia,   chevalier personalizzabili e la linea ex voto in argento, oro o bronzo, suggestioni rock nelle creazioni realizzate a mano.

Ofelia Beltrame 
Braccialettaia, come ama definirsi scherzosamente, ha portato l’art and craft a Homi, il richiamo alla bellezza dei tempi che furono e i suoi bijoux che parlano al cuore, omaggio alla bellezza e all’italianità per la designer formatasi all’Istituto Marangoni.

Cameo Italiano, per la prima volta partecipa a Homi e sceglie di farlo nell’area Tuttepazzeperibijoux, con la tradizione del cammeo su conchiglia, da tre generazioni la passione di famiglia, presenta il  primo orologio su cammeo  e la maestra incisora  F. Titta fa incantare i visitatori mostrando come nasce un cammeo.

Ed è la tradizione che fa nascere Dag Gioielli, forte di una storia di famiglia legata al gioiello e all’oreficeria,  con Daniela Corbetta e Valentina Garavaglia,  rispettivamente madre e figlia che mettono a frutto passione per il gioiello e un gusto innato l’amore per le pietre selezionatissime, gioielli mai banali e grintosi.

La luxury jewelry della contessa Isabella del Bono  IdB Jewels che attraverso i monili araldici e non solo racconta l’artigianalità italiana che ci invidia tutto il mondo, ferro forgiato a mano, incisioni a bulino magistrali, pietre incastonate secondo sapienti tecniche, gemelli e pezzi unici che raccontano storie di generazioni.

MadeinLidia
contemporary scaramazza pearl, la perla rivisitata da Ludovica Nistri Ranelletti, innovazione e tradizione coniugate con il buongusto di Ludovica e il design raffinato, un mix nuovo e vincente, la perla fluo, ha incantato e stupito i visitatori, l’innovazione portata nell’officina di ricerca.

Magie Jewels
stone philosophy, dalla passione per le pietre e la ricerca per i materiali e il dettaglio,  le collezioni di Magda Salafia, protagoniste le pietre semipreziose e preziose, semplicità e unicità le parole d’ordine della creatrice milanese che coniuga classicità e anticipazioni dei nuovi trends.

Francesca Mo
architetto e designer milanese, gioielli di alta nicchia, narrativi perché attraverso la materia raccontano  storie, ora di regate, ora legate all’infanzia, protagonisti oro, bronzo, argento,  vetri e i sassi di mare,  collezioni one of a kind, in mostra permanente alla galleria Subert via Spiga a Milano.



PeggyArte Jewels
tre cuori, tre anime e un’unica passione, il gioiello contemporaneo, l’arte del papier machè e la sperimentazione, la resina, materiale affascinante che il trio piacentino riesce a far vivere in creazioni dal sapore retro ma con un design contemporaneo con quel  dettaglio e con quel tocco grintoso in più che fanno la differenza in questo momento .

Mirca Ti
tessuti preziosi vintage, provenienti da tutto il mondo, cristalli, dai colori unici e ormai introvabili, suggestioni di un tempo e creazioni dal fascino unico e femminile, realizzati  a mano, uno ad uno da Mirca, genovese doc con la passione per le cose belle.

Un progetto ambizioso, quello di portare ad Homi la mia ricerca e la mia selezione, il dettaglio all’unicità, luxury jewelry e fashion jewelry armoniosamente amalgamate e  coniugate in 10 stands con proposte  completamente differenti  e per tutti i budget.
Un’area diversificata , in cui, ogni singolo  dettagliante potesse trovare ispirazioni e proposte  di marchi con un’anima per il proprio punto vendita, diversificando offerta e prezzi.

Non volevo fosse solo una fiera, non volevo fossero solo 10 brands in esposizione ognuno nel proprio stand,  ma un’area open space, una condivisione di obiettivi,  di una stessa passione e di un’avventura che potesse metterli in luce attraverso quelli stessi valori di un tempo in cui crediamo, attraverso la narrazione di storie, di suggestioni e di ispirazioni che rendono un gioiello speciale, volevo che fosse gioia, armonia e sorrisi, non competizione.

Perché i bijoux vanno raccontati, provati, indossati, vissuti e amati.

E’  stata un’esperienza unica e indimenticabile… è stato come lo avevo sognato, immaginato e sperato… un grande successo.

Never stop dreaming..
Perché in fondo..sognare è una forma di pianificazione!

dedicato a chi ha condiviso con me questa incredibile esperienza, a  chi ha lavorato duramente per realizzarla, a Fiera Milano, tutto lo staff, all’ufficio stampa  e a caterpillar Filomena per aver creduto in me.

tutti i diritti riservati
Maria Elena Capelli
Tuttepazzeperibijoux
photocredits Fiera Milano
©copyright 2016

Con due delle tre componenti di PeggyArte jewels
MadeinLidia
Francesca Mo limited Edition
Mirca Ti
Ofelia Beltrame
l’officina di ricerca..quasi al completo..quasi
Cameo Italiano
con una delle componenti di Dag Gioielli 
Magie Jewels 

Elena Astrici Jewelry designer 
Isabella del Bono IdB Jewels

Comment 1