Marie Hélène de Taillac

E tutto ebbe inizio per colpa del solito viaggio a Parigi, quando ancora il blog non era nei miei pensieri  ma era già stato forse scritto nelle stelle.

Una catenina intorno ad un anello in  quadrifoglio di tormaline verdi e lei, Gabrielle, nella boutique di rue de Tournon  così appassionata e gentile nel mostrarmi le meraviglie che la sorella Marie Hélène de Taillac creava e crea con tanto talento.
Le pietre dei gioielli MHT  non possono che essere tagliate e selezionate nella pink city, ovvero Jaipur, capitale del Rajasthan, quell’India che amo  e che ho conosciuto vent’anni fa.
Un viaggio che ricordo in ogni dettaglio, persino quello olfattivo anche se è dimostrato che non esista un ricordo olfattivo ovvero l’impossibilita’ di ricreare un particolare odore o profumo a distanza.
Da vent’anni MHT è una delle designer jewelry più apprezzate ed emulate, un inizio comune a molte, il passaparola, l’apertura di una boutique a cui ne sono seguite numerose altre, Giappone e America compresi.

Da sempre da me definita la regina delle pietre di colore, MHT ha uno stile inconfondibile e uno charme comune a poche sue colleghe. Il prossimo viaggio a Parigi vedrà una tappa anche nella sua storica boutique.

Stay tuned

www.mariehelenedetaillac.com

Commenta

Se vuoi approfondire la nostra politica sulla protezione dei dati personali, clicca qui