Area Tuttepazzeperibijoux / Old / The Incubator

Dariapunto
www.dariapunto.com
Sacramore Firenze
www.sacramore.it
Tataborello
www.tataborello.it
Vivian
www.viviangioielli.it
Versari
20Celesti
Giulia Boccafogli
www.giuliaboccafogli.it
Alice Visin
www.alicevisin.com

Eccoli.

Sono loro.

Nella sezione OLD dell’area Tuttepazzeperibijoux a Homi Fashion&Jewels i 10 espositori sui 22 totali che saranno presenti e che ritornano a The Incubator.

Perché ?

Perché io credo che abbiano dato tanto nelle precedenti edizioni e che abbiano ancora tanto da dare.

Sono i brand che hanno avuto un riscontro altissimo da parte dei visitatori e che hanno saputo rinnovarsi pur mantenendo un’identità molto percepibile.

Sono loro che hanno saputo catturare l’attenzione sul dettaglio e sul particolare, sulla manifattura artigianale Made in Italy e sul rapporto qualità prezzo.

Ve li presento in ordine casuale, perché tutti meritano La pole position.

Dag Gioielli

La passione della famiglia dei gioiellieri di alta gamma Corbetta diventa la sfida di Daniela e Valentina, mamma e figlia, unite per dare vita ad una linea di gioielli e bijoux contemporanei e dal richiamo retro. il gioiell tessile fa presto breccia nel cuore di molti, ma non solo, anche i bijoux dipinti su pergamena vegetale con pietre selezionatissime.

 

Dariapunto

Gioco, colore e divertimento.

L’alfabeto stilistico di Daria Siciliani si compone di fili selezionatissimi, pietre, cristalli e quel dettaglio che ti aspetti ma che ti stupisce.

Una realizzazione perfetta e regolare, unicità e anticipo tendenza.

Dariapunto crea ciò che vorrebbe trovare nei negozi e indossare lei stessa.

Sacramore Firenze

Dall’amore per l’antica arte orafa Fiorentina nasce Sacramore Firenze.

Dal designer Alessio Tubbini prendono vita i manufatti con un’anima.

Sbalzo, cesello e bulino sono la colonna sonora degli artigiani fiorentini che realizzano sogni da indossare.

Argento 925, pietre preziose e semipreziose , smalti a fuoco e tanta dedizione, nulla è lasciato al caso.

Francesca Maida L|una

Il gioiello fatto a mano a cera persa.

Il bronzo, affascinante metallo da plasmare e a cui dare vita.

È il gioiello narrativo il messaggio di Francesca Maida L|una che con il suo gusto e il suo immaginario rende ogni donna che indossa i suoi gioielli , unica e speciale.

I suoi lucchetti sono diventati un cult.

Tataborello

L’arte del saper fare bene.

Il brand torinese apprezzato in tutto il mondo ha un tratto caratteristico riconoscibile tra tanti, l’esperienza decennale nel settore ha fatto di Tataborello un brand italiano che fa scuola nel suo genere.

Il bijou di Tataborello è femminile e al tempo stesso grintoso ma romantico.

 

Vivian Gioielli

Viviana Bianchi ha le idee chiare su come si fanno le cose: dalla sua esperienza come designer per Ugo Cacciatori nasce Vivian Gioielli, un mondo delicato e forte allo stesso stampo, un universo di gioielli in argento e pietre, smalti, tutto fatto a mano ad Arezzo.

Versari

Compagni di viaggio.

Così definiscono i loro bijoux che piacciono a tutte le donne, alle teen agers e alle mamme, anche alle nonne.

Gli smalti sono resistentissimi, così come le galvaniche.

Realizzati nel cuore della Toscana ad Arezzo, dove la continua ricerca Versari fa si che questo sia uno dei brand più amati dai negozianti.

Volete sapere perché Perché si vende da solo.

20 Celesti

Sembrano usciti da un immaginario fiabesco i bijoux di Daniela Residori, Boules portafortuna con messaggi e immagini, orecchini personalizzati.

Un pizzico di magia e di stupore nei bijoux in resina di 20 Celesti.

Giulia Boccafogli

Un po’ architetto, un po’ designer, un po’ artista, un po’ sognatrice e tanto determinata.

È Giulia Boccafogli, che agli esordi non si accontenta di fare piccoli passi ma conquista tutti, stylist, buyer, fotografi e clienti.

La pelle nei bijoux veramente lavorata a regola d’arte, che Giulia non smette mai di migliorare e rendere sempre più bella.

Alice Visin

La ricerca della materia.

Il riutilizzo: la carta lavorata con una tecnica particolare, la cera per una resa marmorea, Il concetto del recupero, fermare un’immagine, far rivivere le parole della carta stampata.

Il gioiello e la sua storia, un perché e come, il mondo di Alice Visin è per pochi e per chi è in grado di capire un’artista Concettuale presente nei più bei concept di ricerca nel mondo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenta

Se vuoi approfondire la nostra politica sulla protezione dei dati personali, clicca qui