Alison Lou ancora vittima di plagio

Pare non ci sia pace per la povera Alison Lou ancora una volta vittima di plagio,  stavolta per mano di un’azienda casertana che ha investito un bel budget in pubblicità con tanto di rinomata influencer,  per pubblicizzare quel che non viene dalla propria creatività, ma bensì ancora una volta da quella di Alison, nota jewel designer d’oltreoceano che fa tendenza con le sue collezioni.

Alison Lou è il brand che sta ispirando diverse  aziende italiane di fashion jewelry che oggi vendono maggiormente…
Per farvi un altro esempio, chiudete gli occhi pensate a tanti oggettini  smalti, stelle strisce, occhietti vivaci e letterine, lancio della campagna con tanto di modella  di colore clonata.
Ebbene sì, queste aziende sono presenti nei più bei negozi e si, vendono grazie alle idee degli altri.

E voi quando impazzite per comprare quel che indossa questa o quella influencer, informatevi e fate acquisti consapevoli.

E poi mi rivolgo anche a voi negozianti, a voi basta fare cassetto?
o sostenete un’idea, lo studio che c’è dietro a questa idea, mesi di prove, sdifettamento, sudore, lavoro, investimento in un progetto, studio stilistico e tanto talento.

I vostri clienti si fidano di voi.
Voi siete consapevoli di quel che proponete ? 
Sempre più spesso mettete  nelle vetrine brand che una volta avevano identità e oggi non si sa più  “chi fa cosa” , omologati e annacquati da questa e quella caratteristica presa da questo e quello, perché l’importante è vendere?

Se a me non piace un brand, io non lo pubblico. 
E sarò sempre troppo cara per essere comprata.

 Qui potete vedere il sito della celebre designer americana che sta “ispirando” il mercato italiano.

www.alisonlou.com


tutti i diritti riservati
Tuttepazzeperibijoux
©copyright 2018
Photocredits Alison Lou

Commenta

Se vuoi approfondire la nostra politica sulla protezione dei dati personali, clicca qui