Guida mercato di Saint-Tropez: cosa evitare e cosa comprare.

Saper riconoscere un buon affare è facile quanto difficile se a distrarre è il contesto della suggestiva Place des Lices che rende tutto un po’ magico e un po’ « devo prenderlo ».

Iniziamo con fuggire da tutti quei banchi che vendono le stesse cose, c’è l’anno del pareo e l’anno del coloratissimo kaftano in seta venduto su almeno 5 banchi diversi: fuggire, di solito scoprite che trovate la stessa identica cosa sul banco di Bovisio Masciago.

Le borse di paglia sono belle.

Certo non trovate quelle di Mana, ma di fronte a La tarte tropezienne i banchi con la selezione più classica, in naturale e ottima qualità.

Sempre lì, un banco apparentemente anonimo, dove io acquisto bellissime salviette in cotone indiano, con bordo blu rigato; tovaglie, biancheria per la casa, alcuni pezzi provenienti da negozi esclusivi ormai chiusi, ma di una qualità superiore e genere da noi poco conosciuto..( prezzi ottimi )

Ogni volta che li uso mi chiedono le provenienza..

Bellissime le tovaglie in cotone o in lino 100 per cento con bordo colorato.

Il banco di Taupinette non delude mai da decenni, nastri per capelli, elastici fioriti, vestitini per bambini.

Davvero da non mancare.

E le candele fluorescenti?

Be è l’occasione per iniziare una nuova collezione, queste sono davvero hard to find, il Cire Trudon locale 😂.

Fuggire i banchi che allestiscono molto bene ma che hanno alla fine la stessa merce italiana venduta a caro prezzo, ( se non cinese 🧐) le classiche fregature per turisti insomma.

I banchi di t-shirt tropeziennes sono un cult, stile marinaro chic e con pochi euro i maschi della famiglia son sistemati e non omologati, Made in France e cotone ottimo.

À Marinette fare attenzione perché la qualità è indiscussa così come il design, ma attenzione perché giocano un po’ sul turista che tanto compra e i prezzi talvolta non sono proprio da affare, tanto vale andare in negozio e avere la scelta con un minima differenza di prezzo.

E poi c’è lei, hippie soul che da 10 anni propone le trousse più carine e particolari ..

E i guanti per lavare i piatti con i fiori ? Anche questa è una faccenda di stile, affusolati, neri o bianchi e fiori delicati.

Da perfetta desperate housewife.

Vestitini per per bambine ?

Nella parte verso il porto, alcuni deliziosi e cheap, Made in France.

Orecchini stile Salihah Moore?

Be il trend è questo, sapere che mi piace sperimentare, questi orecchini in perline miyuki sono un nuovo trend, pertanto la paternità a chi va?

A nessuno è una lavorazione manuale, fatti mano da una coppia … molto carini ma per me cari..

si il fatto a mano va bene, ma io preferisco Salihah.

E le borse stile The Jackson London ?

No suvvia .. 60 euro per una originale non è poi una follia.

Quelle in plastica colorata che si mettono sulla bici? Ma anche no, ormai non si comprano nemmeno in negozio figuriamoci al marche’.

Attenzione al finto fatto a mano e al Made in China.

La sezione brocante e’ piccola ma notevole, e banchi di Goyard LV, Gucci e Chanel vintage … con prezzi altini, ma l’originalità dei pezzi è certa.

Bella la selezione di Argenteria e posate.

E i bijoux ?

Due o tre si … molto.

In poche parole, se avete occhio si trovano davvero cose uniche e interessanti.

Stay tuned !

Hai preso nota bene? Lo sapevo 😂😂

Si

Commenta

Se vuoi approfondire la nostra politica sulla protezione dei dati personali, clicca qui